Apple presenta iPhone 13 e iPhone 13 mini

Apple ha presentato i nuovi iPhone 13 e iPhone 13. Riprogettati dentro e fuori, sono disponibili in cinque colori, hanno un robusto design dai bordi piatti e un elegante telaio in alluminio. I display da 6,1″ e 5,4″2 hanno il Ceramic Shield sulla parte frontale, un materiale utilizzato in esclusiva per iPhone che risulta più resistente di qualsiasi vetro per smartphone. Entrambi i modelli hanno un rating di grado IP68 per la resistenza all’acqua3 e sono progettati per resistere a gocce e liquidi comuni. Il layout della fotocamera posteriore è stato riprogettato con lenti disposte diagonalmente per ottimizzare il sistema a doppia fotocamera, mentre la nuova fotocamera TrueDepth è più piccola per lasciare più spazio all’area del display pur continuando ad integrare tecnologie rivoluzionarie come Face ID, il sistema di autenticazione facciale più sicuro su uno smartphone. I display OLED Super Retina XDR hanno un contrasto incredibile per garantire neri più assoluti e un aumento del 28% della luminosità massima all’aperto, ora di 800 nit, con una luminosità di picco ancora più elevata per i contenuti HDR come foto e video (1200 nit), offrendo allo stesso tempo un’efficienza energetica superiore.

iPhone 13 e iPhone 13 mini raggiungono un nuovo traguardo in termini di design delle fotocamere, con ottimizzazioni hardware e funzioni di fotografia computazionale per foto e video incredibili. Il nuovo grandangolo con pixel da 1,7 µm ha il sensore più grande mai integrato in un sistema a doppia fotocamera su iPhone e può catturare il 47% di luce in più per ridurre il rumore e produrre risultati più luminosi. Il sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore (OIS), una tecnologia esclusiva per iPhone introdotta per la prima volta su iPhone 12 Pro Max, è integrato nel grandangolo anche su iPhone 13 mini. Stabilizza il sensore anziché la lente, perciò gli scatti risultano più fermi, mentre l’ultra-grandangolo è dotato di un nuovo sensore che cattura le immagini con più dettagli nelle aree scure di foto e video, con meno rumore.

La modalità Cinema introdotta su iPhone è il frutto di uno studio approfondito sulla fotografia nei film e sull’utilizzo efficace di tecniche come il rack focus; questa modalità registra video di persone, animali e oggetti con un bellissimo effetto di profondità e variazioni automatiche della messa a fuoco, perciò ogni utente potrà ripredendere momenti in stile cinematografico pur non essendo un regista professionista. Per un maggiore controllo creativo, la messa a fuoco può essere modificata durante e dopo le riprese; è anche possibile regolare la messa a fuoco dello sfondo (effetto bokeh) nell’app Foto, in iMovie per iOS e a breve anche in iMovie per macOS e in Final Cut Pro.5 I modelli iPhone 13 sono al momento gli unici dispositivi in grado di eseguire l’editing dell’effetto profondità di campo persino dopo la registrazione. La modalità Cinema, possibile grazie alla potenza del chip A15 Bionic e ad avanzati algoritmi di machine learning, registra in Dolby Vision HDR. Entrambi i modelli offrono inoltre la possibilità di registrare video HDR con Dolby Vision, dall’acquisizione all’editing, fino alla condivisione, ora supportato per lo standard 4K fino a 60 fps su tutte le fotocamere.

Le novità di iPhone 13 e iPhone 13 mini includono un Neural Engine più veloce nel chip A15 Bionic, un nuovo processore ISP e una maggiore potenza per la fotografia computazionale. Gli Stili fotografici consentono agli utenti di portare su ogni immagine le proprie preferenze fotografiche continuando a beneficiare dell’elaborazione multi-fotogramma di Apple. Preset e preferenze personalizzate agiscono su scene e soggetti e, a differenza di un semplice filtro, applicano in maniera intelligente le giuste regolazioni alle diverse parti della foto per preservare gli elementi più importanti dello scatto, come le diverse tonalità di pelle. Grazie alla sinergia tra il sistema a doppia fotocamera e la potenza della fotografia computazionale è stato possibile introdurre Smart HDR 4, ora con un netto miglioramento di colore, contrasto e illuminazione per ogni soggetto nelle foto di gruppo, anche nelle condizioni più difficili, per immagini più realistiche; anche la modalità Notte è stata ottimizzata. E la fotocamera TrueDepth supporta tutte le novità introdotte, tra cui modalità Cinema, Stili fotografici, Smart HDR 4 e molte altre.

Il chip A15 Bionic è più veloce dei processori concorrenti e offre un livello superiore di prestazioni ed efficienza energetica, per un’esperienza ancora più fluida nell’intera linea di modelli iPhone 13. Utilizza la tecnologia a 5 nanometri e ha quasi 15 miliardi di transistor che gli permettono di gestire perfettamente le attività più complesse, incluse le più recenti funzioni di fotografia computazionale. Una nuova CPU 6-core con due high-performance core e quattro high-efficiency core è fino al 50% più veloce delle CPU concorrenti nonché la più veloce in qualsiasi smartphone, ed è in grado di svolgere operazioni complesse in modo fluido ed efficiente, mentre la nuova GPU 4-core è fino al 30% più scattante rispetto alle GPU concorrenti e offre immagini ed effetti di luce più realistici nei giochi con grafica impegnativa. Il nuovo Neural Engine 16-core esegue 15.800 miliardi di operazioni al secondo, rendendo possibili calcoli di machine learning ancora più veloci per le esperienze in app di terze parti, oltre a funzioni come Testo live nell’app Fotocamera con iOS 15. Il nuovo sistema a doppia fotocamera è frutto dell’unione tra importanti innovazioni apportate al processore ISP di prossima generazione, le funzioni di fotografia computazionale e il potente hardware della fotocamera.

iOS 15 ottimizza l’esperienza iPhone con nuovi modi per restare in contatto e potenti funzioni che aiutano a non perdere la concentrazione, esplorare e fare di più con l’intelligenza on-device. Le chiamate FaceTime sono più naturali con l’audio spaziale e una nuova modalità Ritratto; la nuove funzione Concentrazione aiuta gli utenti a ridurre le distrazioni; le notifiche hanno un nuovo look e Testo live usa l’intelligenza on-device per riconoscere il testo nelle foto e permettere all’utente di svolgere l’azione necessaria. L’app Mappe offre nuovi modi di orientarsi ed esplorare il mondo, con un’innovativa esperienza di guida tridimensionale delle città e indicazioni pedonali in realtà aumentata. L’app Meteo è stata riprogettata con mappe a tutto schermo e nuove modalità di visualizzazione dei dati, Wallet supporta ora le chiavi di casa, e i nuovi controlli per la privacy in Siri, Mail e altre aree del sistema proteggono e tengono al sicuro le informazioni dell’utente.

iPhone 13 e iPhone 13 mini saranno disponibili in rosa, azzurro, mezzanotte, galassia e (PRODUCT)RED con una nuova capacità di base di 128GB per il doppio dello spazio di archiviazione. Entrambi i modelli saranno disponibili anche con capacità di 256GB e 512GB. In Australia, Canada, Cina, Germania, India, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti e in più di altri 30 Paesi e territori sarà possibile preordinare iPhone 13 e iPhone 13 mini a partire da venerdì 17 settembre, con disponibilità a partire da venerdì 24 settembre. I prezzi partono da 939 euro per iPhone 13 e 839 euro per iPhone 13 mini.

Il nuovo portafoglio MagSafe in pelle per iPhone supporta “Dov’è” e consente di ricevere una notifica che riporta l’ultima posizione conosciuta nel caso in cui non sia più agganciato al dispositivo. Il portafoglio MagSafe in pelle per iPhone sarà disponibile a partire da martedì settembre, mentre le nuove custodie MagSafe in pelle e silicone e la custodia MagSafe trasparente sono già da oggi disponibili per l’ordine.

Apple presenta il nuovo iPad da 10,2″ con chip A13 Bionic

Oggi Apple ha presentato il nuovo iPad (9a generazione), dotato del nuovo chip A13 Bionic, che offre un incremento del 20% nelle prestazioni rispetto alla generazione precedente. Il nuovo iPad è di conseguenza fino a 3 volte più veloce rispetto al Chromebook più venduto e fino a ben 6 volte più veloce rispetto al tablet Android più venduto. Le prestazioni aggiuntive consentiranno di usare in modo fluido app e giochi complessi sul modello iPad più economico. Il Neural Engine del chip A13 Bionic rende possibili anche funzioni evolute di apprendimento automatico, come Testo live in iPadOS 15 che usa l’intelligenza on-device per riconoscere il testo nelle foto e permettere all’utente di usarlo subito in un’azione successiva.

L’esperienza offerta da Inquadratura automatica su iPad Pro è ora disponibile anche su iPad grazie alla nuova fotocamera frontale ultra-grandangolare da 12MP e al Neural Engine, per videochiamate ancora più coinvolgenti. Quando l’utente si muove, Inquadratura automatica si sposta automaticamente per tenerlo sempre nella ripresa. Quando altri utenti partecipano alla chiamata, la fotocamera li rileva e diminuisce gradualmente lo zoom per includerli nella conversazione. Inquadratura automatica rende più naturali le videochiamate in FaceTime e in altre app di terze parti. Che si tratti di chiacchierare da remoto con chi si ama o di studiare in remoto con iPad, la funzione Inquadratura automatica rende questo tipo di esperienze più coinvolgenti che mai.

Per la prima volta True Tone è integrato nello splendido display Retina da 10,2″ di iPad. Grazie a un nuovo e più evoluto sensore della luce ambientale, True Tone regola i contenuti visualizzati sullo schermo in base alla temperatura del colore nella stanza. Con True Tone sul nuovo iPad le immagini appaiono più naturali e gli utenti possono vivere un’esperienza di visualizzazione più piacevole indipendentemente dalle condizioni di luce. Con un design sottile e leggero e l’opzione Cellular,3 iPad offre tutta la libertà di lavorare, studiare e connettersi da casa e non solo. Il nuovo iPad ha una capacità di base di 64GB, il doppio rispetto alla generazione precedente, e offre ancora più valore agli utenti. Per chi desidera archiviare più app, giochi, foto e video è disponibile un’opzione da 256GB.

iPadOS 15 introduce nuove funzioni progettate per sfruttare al meglio le straordinarie capacità di iPad rendendolo ancora più versatile e aiutando l’utente ad essere ancora più produttivo:

  • L’esperienza di multitasking è ancora più intuitiva, rendendo funzioni come Split View e Slide Over più facili da scoprire, più semplici da usare e più potenti.
  • Il nuovo layout dei widget per la schermata Home e la Libreria app consentono di personalizzare l’esperienza iPad e di organizzare le app in modo semplice.
  • Note si estende a livello di sistema con Nota rapida, e offre nuove modalità di collaborazione e organizzazione sia scrivendo sulla tastiera che con Apple Pencil.
  • L’app Traduci su iPad offre nuove funzioni che rendono le conversazioni ancora più semplici e naturali, come la funzione di traduzione automatica e la vista faccia a faccia.
  • Testo live usa l’intelligenza on-device per riconoscere il testo nelle foto e permettere all’utente di svolgere l’azione necessaria. Per esempio, la foto dell’ingresso di un negozio potrebbe includere un numero di telefono e l’opzione per avviare la chiamata.
  • Con Full immersion gli utenti possono filtrare automaticamente le notifiche in base all’attività che stanno svolgendo: lavorare, leggere, fare esercizio, giocare o dormire.
  • Le chiamate FaceTime sono ora più naturali grazie all’audio spaziale e a una nuova modalità Ritratto. E ora, con FaceTime di gruppo è possibile visualizzare i partecipanti in riquadri di dimensioni identiche in una nuova vista griglia.

iPad ha un guscio realizzato al 100% in alluminio riciclato, segnando un nuovo traguardo nel nostro impegno per l’ambiente: ora ogni singolo modello della famiglia iPad ha un guscio realizzato al 100% in alluminio riciclato. iPad utilizza il 100% di stagno riciclato per le saldature della scheda logica e il 100% di terre rare riciclate nei magneti del guscio.

Oggi Apple è carbon neutral in tutte le sue strutture aziendali, e punta ad avere un impatto netto sul clima pari a zero entro il 2030, anche per quanto riguarda la catena di fornitura della produzione e il ciclo di vita dei suoi prodotti. Questo significa che ogni dispositivo Apple venduto sarà a impatto zero: dalla raccolta delle materie prime, la fabbricazione dei componenti, l’assemblaggio, il trasporto, l’utilizzo da parte dei clienti e la ricarica, fino al riciclo e il recupero dei materiali, sarà 100 percento carbon neutral.

Il nuovo iPad può essere ordinato da oggi su apple.com/it/store e tramite l’app Apple Store in 28 Paesi e territori, tra cui l’Italia; sarà disponibile a partire da venerdì 24 settembre. iPad è disponibile nelle finiture argento e grigio siderale con un prezzo a partire da 389 euro per i modelli Wi-Fi e da 529 euro per il modelli Wi-Fi + Cellular. Il nuovo iPad ha una capacità di base di 64GB, il doppio rispetto alla generazione precedente. Inoltre è disponibile un’opzione da 256GB.

iPadOS 15, il potente sistema operativo progettato in esclusiva per iPad, è disponibile a partire da lunedì 20 settembre ed è incluso di serie sul nuovo iPad. iPadOS 15 sarà disponibile come aggiornamento software gratuito per iPad mini 4 e modelli successivi, iPad Air 2 e modelli successivi, iPad (5a generazione e successive) e iPad Pro (tutti i modelli).

Apple presenta le AirPods Max

Apple ha annunciato le AirPods Max, cuffie wireless innovative che racchiudono la magia degli AirPods in un design over-ear con audio ad alta fedeltà. Le AirPods Max combinano un design acustico su misura, chip H1 e software evoluto per alimentare l’audio computazionale che offre un’esperienza di ascolto rivoluzionaria con equalizzatore adattativo, cancellazione attiva del rumore, modalità Trasparenza e audio spaziale.

Dalla parte superiore ai cuscinetti auricolari, ogni componente delle AirPods Max è realizzato con meticolosa attenzione per offrire prestazioni acustiche eccezionali a ogni singolo utente. La fascia superiore traforata realizzata in tessuto a rete traspirante che si sviluppa lungo l’intero archetto è studiata per distribuire il peso e ridurre la pressione sulla testa. La cornice dell’archetto in acciaio inossidabile assicura solidità, flessibilità e comfort indipendentemente dalla forma o dalle dimensioni del capo. Le aste telescopiche dell’archetto possono essere allungate e restano in posizione per adattarsi perfettamente a ogni utente.

I cuscinetti auricolari sono fissati all’archetto tramite un meccanismo rivoluzionario che bilancia e distribuisce la pressione delle cuffie e consente di inclinare e ruotare in modo indipendente i singoli cuscinetti, per adattarsi alla conformazione unica di ogni utente. I cuscinetti auricolari utilizzano un materiale memory foam progettato a livello acustico per creare una tenuta efficace, fondamentale per garantire un’esperienza di ascolto immersiva. La Digital Crown, ispirata a quella dell’Apple Watch, offre un controllo preciso del volume e la possibilità di riprodurre e mettere in pausa l’audio, passare alla traccia successiva, rispondere o terminare telefonate e attivare Siri.

Le AirPods Max hanno un driver dinamico da 40 mm progettato da Apple che offre bassi ricchi e profondi, frequenze medie accurate e alte frequenze nitide e cristalline, per consentire agli utenti di ascoltare ogni singola nota. Grazie a un esclusivo motore con doppio magnete ad anello in neodimio, le AirPods Max possono mantenere una distorsione armonica totale inferiore all’1% nell’intera gamma udibile, persino al massimo volume.1 Dotate di un chip H1 progettato da Apple in ogni cuscinetto auricolare, un design acustico su misura e software evoluto, le AirPods Max sfruttano l’audio computazionale per garantire un’esperienza di ascolto della massima qualità possibile. Utilizzando ciascuno dei 10 core audio dei chip, in grado di eseguire 9 miliardi di operazioni al secondo, l’audio computazionale rende possibile un’esperienza di ascolto rivoluzionaria che include equalizzatore adattativo, cancellazione attiva del rumore, modalità Trasparenza e audio spaziale.

  • Equalizzatore adattativo: le AirPods Max utilizzano un equalizzatore adattativo per regolare il suono in base all’indossabilità e alla tenuta dei cuscinetti auricolari misurando il segnale audio inviato all’utente e regolando le frequenze medio-basse in tempo reale. Il risultato è un’esperienza audio ricca in grado di catturare ogni singolo dettaglio.
  • Cancellazione attiva del rumore: le AirPods Max offrono un sound immersivo grazie alla cancellazione attiva del rumore, che consente agli utenti di concentrarsi unicamente su ciò che stanno ascoltando. Ogni cuscinetto auricolare è dotato di tre microfoni rivolti verso l’esterno per rilevare i rumori ambientali, mentre un microfono all’interno del cuscinetto monitora il suono che arriva all’orecchio dell’utente. Grazie all’audio computazionale, la cancellazione del rumore si adatta costantemente all’indossabilità e ai movimenti in tempo reale.
  • Modalità Trasparenza: con le AirPods Max, gli utenti possono passare alla modalità Trasparenza per ascoltare simultaneamente la musica e i rumori dell’ambiente circostante, così che tutto, inclusa la voce stessa dell’utente, abbia un suono naturale mentre l’audio viene riprodotto con assoluta perfezione. Per passare dalla cancellazione attiva del rumore alla modalità Trasparenza è sufficiente premere una volta il tasto del controllo del rumore.
  • Audio spaziale: le AirPods Max utilizzano l’audio spaziale con monitoraggio dinamico della testa per collocare i suoni praticamente in qualsiasi punto dello spazio, così da offrire un’esperienza immersiva, da cinema, per contenuti registrati in 5.1, 7.1 e Dolby Atmos. Grazie al giroscopio e all’accelerometro delle AirPods Max e dell’iPhone o dell’iPad, l’audio spaziale monitora i movimenti della testa e del dispositivo, mette i dati a confronto, quindi rimappa il campo sonoro così che rimanga sempre ancorato al dispositivo, anche quando l’utente muove la testa.

Le AirPods Max, come tutti gli altri modelli della famiglia AirPods, offrono un’esperienza audio wireless eccezionale, in qualsiasi situazione li usi l’utente: per ascoltare musica, telefonare, guardare film e serie TV, giocare ai videogame o interagire con Siri. L’esperienza di configurazione quasi magica che i clienti apprezzano degli AirPods e degli AirPods Pro viene riproposta anche per le AirPods Max, che possono essere configurate con un tap e abbinate in automatico a tutti i dispositivi che hanno effettuato l’accesso all’account iCloud dell’utente, inclusi iPhone, iPad, iPod touch, Mac, Apple Watch e Apple TV.

Le AirPods Max rilevano automaticamente quando l’utente le sta indossando grazie ai sensori ottici e di posizione. A quel punto avviano la riproduzione audio, che può essere messa in pausa semplicemente togliendo le cuffie o sollevando un cuscinetto auricolare. Con le AirPods Max, le chiamate e i comandi di Siri sono nitidi e cristallini grazie ai microfoni beamforming che escludono i rumori esterni e si concentrano solo sulla voce dell’utente.

Le AirPods Max offrono un’eccellente autonomia della batteria con fino a 20 ore di audio ad alta fedeltà, conversazione o riproduzione di film con cancellazione attiva del rumore e audio spaziale abilitati.2
Le AirPods Max sono dotate di una custodia Smart Case morbida e sottile che le mantiene in modalità a bassissimo consumo per contribuire a preservare la carica della batteria quando non sono utilizzate.
AirPods Max azzurre riposte nella Smart Case dello stesso colore.

  • Con lo switch automatico gli utenti possono passare facilmente da iPhone a iPad o Mac, e viceversa. Se stanno ascoltando musica da un Mac e ricevono una telefonata, possono infatti rispondere direttamente dal loro iPhone: le AirPods Max trasferiranno automaticamente l’audio da un dispositivo all’altro.
  • La condivisione audio consente di condividere facilmente uno stream audio tra due set di AirPods su iPhone, iPad, iPod touch o Apple TV 4K. Basta avvicinare le AirPods Max al dispositivo e connetterle con un tap.
  • Gli utenti possono chiedere a Siri di riprodurre musica, avviare una telefonata, regolare il volume, ricevere indicazioni stradali e altro ancora. Siri può anche leggere i messaggi in arrivo se la funzione di lettura dei messaggi ad alta voce con Siri è abilitata.

Le AirPods Max sono disponibili a un prezzo di 629 euro Le spedizioni inizieranno martedì 15 dicembre.






Apple presenta la nuova generazione di Mac

Apple ha introdotto i nuovi MacBook Air, MacBook Pro 13″ e Mac mini con il rivoluzionario processore M1, il primo di una famiglia di chip progettati da Apple appositamente per Mac. Di gran lunga il chip più potente mai realizzato da Apple, il processore M1 trasforma l’esperienza Mac. Con prestazioni per watt all’avanguardia nel settore, insieme a macOS Big Sur il chip M1 offre prestazioni CPU fino a 3,5 volte più scattanti, prestazioni GPU fino a 6 volte superiori e apprendimento automatico fino a 15 volte più veloce, con una batteria che dura fino a 2 volte più a lungo. Inoltre, con il chip M1 e Big Sur, gli utenti possono accedere alla più ampia collezione di app mai vista su Mac. Con prestazioni straordinarie e nuove funzioni innovative, i modelli Mac con chip M1 hanno un valore incredibile e sono tutti disponibili per l’ordine da oggi.

Grazie al chip M1, tutte le attività su MacBook Air sono più veloci, dal fotoritocco degli scatti di famiglia all’esportazione di video da condividere sul web. La potente CPU a 8 core ha prestazioni fino a 3,5 volte più scattanti rispetto alla generazione precedente. Grazie a una GPU fino a 8 core, la grafica è fino a 5 volte più veloce, il più grande passo in avanti di sempre per MacBook Air: ora i giochi più immersivi e ricchi di contenuti grafici raggiungono frame rate significativamente superiori. I workload ML sono fino a 9 volte più scattanti, perciò le app che utilizzano funzioni basate sull’apprendimento automatico, come il riconoscimento facciale o il rilevamento degli oggetti, impiegano nettamente meno tempo per queste operazioni. Il controller dell’archiviazione del chip M1 e la più recente tecnologia flash offrono prestazioni SSD fino a 2 volte superiori, perciò è possibile visualizzare l’anteprima delle immagini o importare file di grandi dimensioni più velocemente che mai. Con l’efficienza energetica leader di settore del chip M1, MacBook Air raggiunge queste prestazioni strepitose con un design senza ventole, per un’esperienza perfettamente silenziosa. E il nuovo MacBook Air ha una straordinaria autonomia della batteria: fino a 15 ore di navigazione web in wireless e fino a 18 ore di riproduzione video.

Rispetto alla generazione precedente, MacBook Air con chip M1 è in grado di:

  • Esportare un progetto per il web con iMovie fino a 3 volte più velocemente.
  • Integrare effetti 3D in un video in Final Cut Pro fino a 5 volte più velocemente.
  • Per la prima volta, riprodurre e montare stream multipli di video ProRes 4K di piena qualità in Final Cut Pro senza perdere un fotogramma.
  • Esportare foto da Lightroom fino a due volte più velocemente.
  • Utilizzare funzioni basate su ML come Smart Conform in Final Cut Pro per regolare in maniera intelligente i frame di un clip fino a 4,3 volte più velocemente.
  • Guardare ancora più film e serie TV con un’autonomia della batteria fino a 18 ore, la più grande di sempre su MacBook Air.
  • Prolungare le chiamate FaceTime e le altre videochiamate fino a due volte più a lungo con una sola carica.

Altre novità di MacBook Air includono il più recente processore ISP di Apple nel chip M1, che migliora la qualità delle immagini con una riduzione del rumore ottimizzata, una gamma dinamica più ampia e un migliore bilanciamento del bianco automatico, e il rilevamento dei volti potenziato grazie all’apprendimento automatico, così gli utenti appariranno sempre al meglio durante le videochiamate. Il supporto per l’ampia gamma cromatica P3 rende il display Retina ancora più brillante e realistico. Il Secure Enclave nel chip M1, insieme a Big Sur, offre la migliore sicurezza della categoria con funzioni come il Touch ID, che consente di sbloccare facilmente MacBook Air e di fare acquisti sicuri online con Apple Pay. Wi-Fi 6 assicura prestazioni wireless più veloci, mentre le due porte Thunderbolt con supporto per USB 4 consentono di collegare un’ampia gamma di periferiche. Con il suo design elegante, un meraviglioso display Retina, Magic Keyboard e livelli incredibili di prestazioni grazie al chip M1, il nuovo MacBook Air ridefinisce ancora una volta ciò che è in grado di fare un notebook sottile e leggero.

Con il chip M1 e Big Sur, MacBook Pro 13″ diventa ancora più potente e ancora più Pro. La CPU a 8 core, quando è abbinata al sistema di raffreddamento attivo di MacBook Pro, è fino a 2,8 volte più veloce della generazione precedente, con prestazioni rivoluzionarie per compilazione di codice, transcodifica di video, editing di foto ad alta risoluzione e tanto altro. La GPU a 8 core è fino a 5 volte più scattante e offre agli utenti prestazioni grafiche incredibilmente fluide per progettare nuovi prodotti o giochi dalla grafica complessa. E con il chip M1, MacBook Pro 13″ è fino a 3 volte più veloce del portatile Windows più venduto nella stessa categoria.3 L’apprendimento automatico è fino a 11 volte più reattivo; per i task di machine learning on-device che utilizzano il Neural Engine, il nuovo MacBook Pro 13 è ora il notebook Pro compatto più veloce al mondo.4 Con una batteria che offre fino a 17 ore di navigazione web in wireless e fino a ben 20 ore di riproduzione video, MacBook Pro ha un’autonomia fino a due volte superiore rispetto alla generazione precedente, nonché la più grande di sempre su Mac. MacBook Pro 13 con chip M1 offre prestazioni rivoluzionarie e la maggiore autonomia della batteria di sempre su Mac.

Rispetto alla generazione precedente, MacBook Pro 13″ con chip M1 è in grado di:

  • Scrivere codice in Xcode fino a 2,8 volte più velocemente.
  • Eseguire il rendering di un complesso titolo 3D in Final Cut Pro fino a 5,9 volte più velocemente.
  • Progettare in maniera fluida scene di gioco complesse in Unity Editor fino a 3,5 volte più velocemente.
  • Eseguire task di apprendimento automatico in Create ML fino a 11 volte più velocemente.
  • Separare tracce di percussioni, strumenti e voce da una registrazione in tempo reale in djay Pro AI, grazie alle prestazioni straordinarie del Neural Engine.
  • Riprodurre video ProRes 8K di piena qualità in DaVinci Resolve senza perdere un fotogramma.
  • Compilare quattro volte più codice con una sola carica, grazie alle rivoluzionarie prestazioni per watt del chip M1.

Altre novità di MacBook Pro 13″ includono microfoni di qualità professionale, per registrazioni e chiamate ultranitide, e il più recente sensore ISP di Apple nel chip M1, per immagini più chiare e ancora più dettagli nelle ombre e nei punti luce durante le videochiamate. Il nuovo MacBook Pro offre inoltre la migliore sicurezza della categoria con il Secure Enclave nel chip M1 e il Touch ID. E include due porte Thunderbolt con supporto per USB 4 che consentono di collegare ancora più periferiche che mai, incluso il Pro Display XDR di Apple con massima risoluzione 6K. Con le sue prestazioni straordinarie, un’incredibile autonomia della batteria, un meraviglioso display Retina, Magic Keyboard e un design compatto con un peso di soli 1,4 kg, il nuovo MacBook Pro 13″ è la massima espressione di ciò che il chip M1 è in grado di fare.

Mac mini è il computer più versatile di Apple e ora, con il chip M1, offre prestazioni fenomenali e nuove funzioni incredibili in un design compatto. Il chip M1 ha una CPU a 8 core con prestazioni fino a 3 volte superiori rispetto alla generazione precedente e velocizza nettamente i carichi di lavoro più esigenti, dalla compilazione di milioni di righe di codice alla creazione di enormi progetti musicali multitraccia. La GPU a 8 core offre una grafica fino a 6 volte più veloce, così ora Mac mini può affrontare facilmente persino le operazioni che mettono a dura prova l’elaborazione, come i complessi rendering 3D. Anche i workload ML sono decisamente più reattivi, con prestazioni fino a 15 volte superiori rispetto alla generazione precedente. E rispetto al computer desktop Windows più venduto nella stessa fascia di prezzo, Mac mini è grande appena un decimo e raggiunge prestazioni fino a 5 volte più veloci.

Rispetto alla generazione precedente, Mac mini con chip M1 è in grado di:

  • Compilare codice in Xcode fino a 3 volte più velocemente.
  • Eseguire un gioco dalla grafica complessa come “Shadow of the Tomb Raider” con frame rate fino a 4 volte superiori.
  • Eseguire il rendering di una complessa timeline in Final Cut Pro fino a 6 volte più velocemente.
  • Portare la produzione musicale a nuovi livelli utilizzando fino a 3 volte più plug-in in tempo reale in Logic Pro.
  • Aumentare la risoluzione di una foto in Pixelmator Pro fino a 15 volte più velocemente.
  • Utilizzare framework ML come TensorFlow o Create ML, ora accelerati dal chip M1.

Mac mini offre inoltre un’architettura termica avanzata per gestire le sue prestazioni straordinarie in modo silenzioso e senza surriscaldarsi, supporto fino a due display, incluso il Pro Display XDR di Apple con massima risoluzione 6K, Wi-Fi 6 per prestazioni wireless più veloci e il Secure Enclave nel chip M1 per una sicurezza leader di categoria. Con il chip M1 e Big Sur, Mac mini segna un cambiamento radicale in ciò che possono fare i computer desktop ultracompatti.

Tutti i nuovi Mac hanno di serie Big Sur, la più recente versione del sistema operativo desktop più evoluto al mondo. Big Sur introduce un bellissimo design, che ha un aspetto familiare nonostante sia completamente rinnovato, e potenti aggiornamenti alle app, tra cui Safari, Messaggi e Mappe. Big Sur è progettato sin dalle basi per sfruttare appieno tutta la capacità e la potenza del chip M1 e offrire un netto incremento delle prestazioni, un’incredibile autonomia della batteria e protezioni di sicurezza ancora più solide. Con il chip M1, tutto ciò che gli utenti fanno ogni giorno è sensibilmente più fluido e veloce. Proprio come iPhone e iPad, anche il Mac ora si riattiva all’istante dallo standby. La navigazione con Safari, che è già il browser più veloce del mondo, è fino a 1,5 volte più scattante nell’esecuzione di JavaScript e quasi 2 volte più reattiva.6
Con Big Sur e il chip M1, gli utenti Mac possono utilizzare ancora più app di prima. Tutto il software Mac di Apple è ora Universal e viene eseguito in nativo sui sistemi con M1. Anche le app per Mac non aggiornate a Universal vengono eseguite senza problemi grazie alla tecnologia Rosetta 2 di Apple. E le app per iPhone e iPad ora possono essere utilizzate direttamente su Mac. Inoltre, le fondamenta di Big Sur sono ottimizzate per sfruttare appieno tutta la potenza del chip M1, incluse le tecnologie per gli sviluppatori, da Metal per la grafica a Core ML per il machine learning.

I nuovi MacBook Air, MacBook Pro 13″ e Mac mini con chip M1 possono essere ordinati da oggi su apple.com e tramite l’app Apple Store. Il nuovo MacBook Air ha un prezzo a partire da 1159 euro; il nuovo MacBook Pro 13″ ha un prezzo a partire da 1479 euro; il nuovo Mac mini ha un prezzo a partire da 819 euro.

Apple presenta iPhone 12 e iPhone 12 mini

Apple ha svelato iPhone 12 e iPhone 12 mini con tecnologia 5G. Il nuovo design dei modelli iPhone 12 integra ampli display Super Retina XDR edge-to-edge, per un’esperienza di visualizzazione più luminosa e immersiva, e un nuovo rivestimento anteriore chiamato Ceramic Shield, il più grande passo ad oggi per la robustezza di iPhone. Il chip A14 Bionic progettato da Apple, il più veloce mai visto su uno smartphone, mette il turbo a tutto ciò che gli utenti fanno con iPhone 12. Insieme all’evoluto sistema a doppia fotocamera, offre funzioni potenti e innovative di fotografia computazionale e il massimo livello di qualità video per uno smartphone. I modelli iPhone 12 introducono inoltre MagSafe, che assicura una ricarica wireless ad alta potenza, e un nuovo ecosistema di accessori che si collegano facilmente all’iPhone.

Phone 12 e iPhone 12 mini offrono un’evoluta esperienza 5G su scala globale, resa possibile da una perfetta integrazione di hardware e software all’avanguardia. Il 5G su iPhone garantisce una maggiore velocità per download e upload più rapidi, streaming video di qualità superiore, esperienze di gioco più reattive, interattività in tempo reale nelle app, chiamate FaceTime in alta definizione e molto altro. I clienti potranno inoltre contare su una connessione veloce e sicura, che ridurrà la necessità di connettersi a hotspot Wi-Fi pubblici. Con il maggior numero di bande 5G mai integrate in uno smartphone, i modelli iPhone 12 offrono la più ampia copertura 5G a livello mondiale.2 I modelli negli Stati Uniti supportano le frequenze millimetriche (millimeter wave), la versione del 5G a frequenza superiore, con cui possono raggiungere velocità fino a 4Gbps, anche in aree densamente popolate. I modelli iPhone 12 integrano inoltre la modalità Smart Data, che prolunga la durata della batteria valutando in modo intelligente le esigenze legate al 5G e bilanciando in tempo reale utilizzo dei dati, velocità e alimentazione.

Generazioni avanti rispetto alla concorrenza, il chip A14 Bionic è il primo nell’intero settore degli smartphone a essere stato costruito con un processo a 5 nanometri. Più veloce ed efficiente che mai, il chip A14 Bionic offre CPU e GPU fino al 50% più scattanti rispetto ai chip degli smartphone concorrenti più veloci, per offrire un’esperienza di gioco degna di una console, potenti funzioni di fotografia computazionale e tanto altro; il tutto con un’eccellente autonomia della batteria. Spingendo ai limiti l’apprendimento automatico, il chip A14 Bionic integra un Neural Engine a 16 core capace di completare 11 trilioni di operazioni al secondo, per un incremento dell’80% nelle prestazioni persino con i modelli di machine learning più intensi.

Il nuovo design ottimizzato di iPhone 12 da 6,1 pollici e di iPhone 12 mini da 5,4 pollici è tanto bello quanto resistente. iPhone 12 mini è lo smartphone 5G più piccolo, sottile e leggero al mondo: la sua nuova architettura è stata studiata per integrare tutte le tecnologie di iPhone 12 in un formato più compatto, che offre al tempo stesso un display edge-to-edge ampio e immersivo. Entrambi i modelli hanno un sottile design a bordo piatto con una scocca in alluminio aerospaziale e il rivestimento anteriore Ceramic Shield, che aggiunge una nuova fase di cristallizzazione ad alta temperatura durante la quale si formano cristalli nanoceramici all’interno della matrice di vetro, per una resistenza alle cadute 4 volte superiore.

iPhone 12 e iPhone 12 mini hanno un display Super Retina XDR all-screen che si estende ancora di più verso i bordi e integrano una gestione del colore a livello dell’intero sistema per la migliore fedeltà cromatica del settore. Entrambi i modelli hanno un rapporto di contrasto di 2 milioni a 1 per neri assoluti e un’esperienza di visualizzazione HDR immersiva per video in alta definizione, foto con più dettagli e una luminosità massima quasi 2 volte superiore rispetto a iPhone 11.
iPhone 12 e iPhone 12 mini hanno un rating leader di settore con grado IP68: resistono all’acqua fino a una profondità di 6 metri per un massimo di 30 minuti e sono protetti dal contatto accidentale con schizzi di liquidi come bevande calde o gassate.

iPhone 12 e iPhone 12 mini offro potenti funzioni di fotografia computazionale grazie al chip A14 Bionic e a un nuovo sistema a doppia fotocamera, per un’esperienza impareggiabile che rende più facile che mai catturare in modo intuitivo la foto o il video perfetti. Questo sistema evoluto è composto dalla fotocamera ultra-grandangolare e da un nuovo grandangolo con apertura ƒ/1.6, la più veloce mai vista su iPhone, che offre il 27% di luce in più per foto e video ancora più incredibili anche con poca luce. La fotografia computazionale raggiunge nuovi livelli sui modelli iPhone 12 grazie alla modalità Notte e alla tecnologia Deep Fusion con prestazioni superiori, ora in tutte le fotocamere (TrueDepth, grandangolo e ultra-grandangolo) per foto migliori in qualsiasi ambiente. I clienti potranno contare su immagini più luminose e su un contrasto superiore per le foto scattate in ambienti con poca luce grazie alla modalità Notte, e ottenere più texture e meno rumore nelle foto Deep Fusion. Smart HDR 3 utilizza il machine learning per regolare in modo intelligente il bilanciamento del bianco, il contrasto, la texture e la saturazione delle foto per immagini dall’aspetto incredibilmente naturale.

iPhone 12 integra la prima fotocamera in grado di girare video HDR con Dolby Vision ed è il primo e l’unico dispositivo al mondo a rendere possibile un’esperienza Dolby Vision end-to-end,6 consentendo ai clienti di catturare, montare e condividere facilmente video di qualità cinematografica in nativo su iPhone. Il grading Dolby Vision viene elaborato live durante la registrazione e mantenuto durante l’editing nell’app Foto o in iMovie. La riproduzione su iPhone 12 è più realistica che mai grazie all’evoluto display Super Retina XDR. Entrambi i modelli offrono inoltre una migliore stabilizzazione video di qualità fotografica, video selfie ancora più realistici grazie a Dolby Vision e time-lapse in modalità Notte, con tempi di esposizione più lunghi per video più nitidi, un effetto light trail ottimizzato e un’esposizione più armoniosa in ambienti poco illuminati quando si usa un treppiede.

MagSafe migliora la ricarica wireless per un’esperienza più efficiente. Apre inoltre la strada a un ecosistema di accessori che si collegano facilmente ai modelli iPhone 12 e ne costituiscono un complemento perfetto. MagSafe porta un’esperienza unica su iPhone, essendo dotato di una serie di magneti disposti attorno alla bobina per la ricarica wireless, che garantiscono sempre un perfetto allineamento con iPhone e un’efficienza ottimale. I caricatori MagSafe erogano fino a 15W di potenza e supportano i dispositivi abilitati alla ricarica wireless Qi. Le soluzioni di ricarica includono il caricabatterie MagSafe e il caricabatterie MagSafe Duo per iPhone e Apple Watch, oltre a nuove custodie in silicone, cuoio e trasparenti che si fissano facilmente sul retro dell’iPhone e un portafoglio in pelle. Anche i produttori di terze parti introdurranno innovativi accessori MagSafe.

iPhone 12 e iPhone 12 mini saranno disponibili nei modelli da 64GB, 128GB e 256GB nei colori blu, verde, nero, bianco e (PRODUCT)RED, a partire da 939 euro e da 839 euro, rispettivamente. I clienti possono inoltre acquistare iPhone 12 pagando 28,70 euro al mese o 689 euro con l’opzione permuta e iPhone 12 mini pagando 24,54 euro al mese o 589 euro con l’opzione permuta su apple.com/it, tramite l’app Apple Store e presso gli Apple Store. I clienti potranno preordinare iPhone 12 a partire dalle ore 14:00 (ora Italiana) di venerdì 16 ottobre, con disponibilità da venerdì 23 ottobre. iPhone 12 mini potrà essere preordinato a partire dalle ore 14:00 (ora italiana) di venerdì 6 novembre e sarà disponibile da venerdì 13 novembre.

Il caricabatterie MagSafe, il portafoglio in pelle con MagSafe, le custodia in silicone e trasparente per iPhone 12 e saranno disponibili a partire da venerdì 16 ottobre. La custodia in pelle per iPhone 12 sarà disponibile a partire da venerdì 6 novembre. Il caricabatterie MagSafe Duo e la custodia Sleeve in pelle saranno disponibili in data successiva.







Apple introduce HomePod mini

Apple ha svelato HomePod mini, la più recente novità della famiglia HomePod: questo altoparlante offre un sound incredibile, tutta l’intelligenza di Siri e un’esperienza smart home all’insegna di comfort e praticità, senza complessità. Con un’altezza di soli 8,38 centimetri, HomePod mini include tecnologie innovative e software evoluti che insieme abilitano l’audio computazionale per offrire una qualità strepitosa ovunque lo si posizioni.

HomePod mini è progettato per funzionare con Apple Music, podcast e stazioni radio da iHeartRadio, radio.com e TuneIn, e, nei prossimi mesi, anche con noti servizi musicali, inclusi Pandora e Amazon Music. Se si posizionano più HomePod mini in casa, tutti gli altoparlanti riproducono con una sincronizzazione perfetta la musica o i podcast nelle varie stanze. Se si posizionano due HomePod mini nella stessa stanza, è possibile creare una coppia stereo per un suono ampio, ricco e coinvolgente.

HomePod mini offre un’esperienza acustica ricca e dettagliata, sfruttando l’audio computazionale per garantire prestazioni ottimali. Per ottenere un sound così fenomenale da uno speaker dal design così compatto, il chip Apple S5 di HomePod mini funziona in sinergia con software evoluti per analizzare le caratteristiche uniche della musica e applicare complessi modelli di tuning per ottimizzare il volume, regolare la gamma dinamica e controllare in tempo reale il movimento di driver e radiatori passivi. Il driver full-range progettato da Apple, dotato di un magnete al neodimio e di una coppia di radiatori passivi force-cancelling, regala bassi potenti e frequenze alte nitide. Applicando gli stessi principi acustici utilizzati per offrire il fantastico sound di HomePod, HomePod mini è dotato di una guida d’onda acustica progettata da Apple che indirizza il flusso sonoro verso la parte inferiore dello speaker per un’esperienza audio immersiva a 360°. I clienti possono quindi posizionare HomePod mini in pressoché qualsiasi punto di una stanza e ascoltare un suono di qualità costante. Una serie di tre microfoni sente quando l’utente pronuncia “Ehi Siri”, mentre un quarto microfono rivolto verso l’interno contribuisce a isolare il suono proveniente dall’altoparlante per migliorare il rilevamento vocale anche durante la riproduzione di musica.

Grazie all’intelligenza di Siri, HomePod mini offre un’esperienza personalizzata e perfettamente integrata agli utenti iPhone. Siri è in grado di identificare chi sta parlando, così può personalizzare la selezione di musica e podcast in base alle preferenze dell’utente o rispondere a richieste personali, come accedere a messaggi, promemoria, note e appuntamenti in calendario, oppure comporre un numero e rispondere a una chiamata. Siri offre inoltre agli utenti un aggiornamento personale per una rapida panoramica sulla loro giornata: potranno infatti chiedere all’assistente personale di essere aggiornati per ascoltare news, meteo, traffico, promemoria e appuntamenti.

HomePod mini funziona in perfetta sinergia con i dispositivi Apple, così gli utenti potranno facilmente rispondere a una chiamata, ascoltare la musica archiviata sul Mac o vivere un’esperienza TV ancora più immersiva grazie all’ottimizzazione del sound di Apple TV. Quando si ascolta musica su iPhone, è sufficiente avvicinare il dispositivo a HomePod mini per trasferire all’istante lo streaming all’altoparlante senza perdere neppure una nota. Più avanti quest’anno, l’esperienza raggiungerà un livello ancora superiore grazie agli effetti visivi, sonori e aptici quando il suono viene trasferito da un dispositivo all’altro. I suggerimenti personalizzati per l’ascolto appariranno in automatico su iPhone quando è vicino a HomePod mini e i controlli saranno disponibili all’istante senza bisogno di sbloccare il dispositivo.

HomePod mini semplifica la gestione degli accessori di domotica: con semplici comandi vocali è possibile chiedere a Siri di spegnere le luci, alzare o abbassare la temperatura, chiudere le porte o impostare una scena. HomePod mini è un perfetto hub domestico che consente di accedere agli accessori smart di casa dal divano o dall’ufficio. La nuova funzione interfono consente a tutta la famiglia di comunicare con le altre persone in casa. L’utente può inviare un messaggio da un HomePod all’altro, che siano in una stanza diversa, in una zona specifica o in più stanze della casa, e la sua voce verrà riprodotta automaticamente sull’altoparlante indicato. L’interfono funziona con iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods e CarPlay, perciò tutti in famiglia potranno ricevere notifiche e inviare messaggi ovunque si trovino, dalla cucina così come dalla macchina.

HomePod mini sarà disponibile in bianco e grigio siderale a un prezzo di $99

Apple svela il nuovo iPad Air con chip A14 Bionic

Apple ha presentato il nuovo iPad Air, dal design completamente rinnovato, sottile e leggero, disponibile in cinque finiture: argento, grigio siderale, oro rosa, verde e celeste. Il nuovo design all-screen offre un display Liquid Retina più grande da 10,9″ per una straordinaria esperienza di visualizzazione, con 3,8 milioni di pixel e tecnologie evolute, tra cui laminazione completa, supporto per gamma cromatica P3, True Tone e un rivestimento antiriflesso per una nitidezza eccezionale. Per consentire al display di estendersi su tutti i lati, un sensore Touch ID di prossima generazione è integrato nel pulsante superiore e permette di sbloccare velocemente, facilmente e in totale sicurezza iPad Air, accedere alle app o utilizzare Apple Pay per i pagamenti. iPad Air è compatibile con la tastiera Magic Keyboard e con il suo design a inclinazione libera con trackpad integrato, con Smart Keyboard Folio e con le nuove Smart Folio, oltre a Apple Pencil, che si aggancia magneticamente su un lato per ricaricarsi, abbinarsi al dispositivo ed essere sempre a portata di mano.

iPad Air offre un netto incremento delle prestazioni grazie al chip Apple più evoluto di sempre: A14 Bionic. In grado di gestire persino le app più impegnative, il chip A14 Bionic consente agli utenti di montare con ancora più facilità video 4K, creare splendide opere d’arte, giocare ai videogame più coinvolgenti e tanto altro. Grazie a una rivoluzionaria tecnologia di elaborazione a 5 nanometri, il chip A14 Bionic racchiude 11,8 miliardi di transistor per offrire prestazioni superiori e una maggiore efficienza energetica in pressoché ogni sezione del chip. Questo chip serie A di ultimissima generazione ha un design a 6 core per un incremento delle prestazioni CPU pari al 40% e una nuova architettura grafica a 4 core per un miglioramento delle prestazioni grafiche del 30%. Per offrire innovative capacità di apprendimento automatico, il chip A14 Bionic include un nuovo Neural Engine a 16 core con una velocità due volte superiore e capace di eseguire fino a 11 trilioni di operazioni al secondo, portando a un nuovo livello le app di machine learning. Il chip A14 Bionic include inoltre nella CPU acceleratori di apprendimento automatico di seconda generazione, permettendo calcoli di machine learning 10 volte più veloci. Questa combinazione di nuovo Neural Engine, acceleratori di machine learning nella CPU e GPU ad elevate prestazioni rende possibili fantastiche esperienze on-device per riconoscimento delle immagini, apprendimento del linguaggio naturale, analisi del movimento e molto altro.

iPadOS 14, disponibile a partire da mercoledì 16 settembre, offre nuove funzioni e nuovi design che sfruttano le capacità uniche di iPad, come l’ampio display Multi-Touch, e gli accessori versatili. iPadOS 14 integra ulteriormente Apple Pencil nell’esperienza iPad migliorando la capacità di prendere appunti e offrendo nuovi modi per lavorare con le note scritte a mano. La funzione di selezione intelligente utilizza l’apprendimento automatico on-device per distinguere le note scritte a mano su iPad dai disegni, così è possibile selezionare il testo, tagliarlo e incollarlo in un altro documento, proprio come se fosse un testo digitale, utilizzando gli stessi gesti. Inoltre, il riconoscimento delle forme consente agli utenti di disegnare forme geometricamente perfette e di inserirle al posto giusto quando creano grafici e illustrazioni in Note. Il rilevamento dei dati ora funziona anche con il testo scritto a mano: vengono riconosciuti numeri di telefono, date, indirizzi e link, così gli utenti possono svolgere facilmente operazioni come toccare un numero di telefono per effettuare una chiamata. iPadOS 14 include inoltre la funzione Scrivi a mano su iPad, che consente agli utenti di scrivere in qualsiasi campo di testo, per esempio possono rispondere a un iMessage o fare una ricerca veloce in Safari senza mettere via la Apple Pencil. La funzione Scrivi a mano utilizza l’apprendimento automatico on-device per convertire il testo scritto a mano in testo digitale, in tempo reale, per garantire privacy e sicurezza. iPadOS 14 rende l’esperienza iPad ancora più unica e potente in tanti altri modi, tra cui:

  • Nuovi design compatti per le chiamate FaceTime e le telefonate in arrivo, le interazioni con Siri e le ricerche, per aiutare gli utenti a tenere alta la concentrazione su ciò che stanno facendo.
  • Funzione di ricerca universale per trovare rapidamente pressoché qualsiasi cosa: individuare e aprire le app, accedere a contatti, file e informazioni, trovare le risposte alle domande più comuni su persone o luoghi.
  • Nuove barre laterali in numerose app, tra cui Foto e File, e barre degli strumenti semplificate e ancora più utili, che racchiudono tutti i controlli in un unico posto.
  • Widget riprogettati, che presentano le informazioni a colpo d’occhio e in maniera tempestiva direttamente sulla schermata Home.

Il nuovo iPad Air è progettato per ridurre l’impatto ambientale e supporta l’impegno di Apple a raggiungere l’obiettivo “zero emissioni” entro il 2030. iPad Air ha un guscio realizzato al 100% in alluminio riciclato e utilizza il 100% di stagno riciclato per le saldature della scheda logica principale. I nuovi altoparlanti di iPad Air utilizzano magneti con il 100% di terre rare riciclate. iPad Air è privo di sostanze dannose, ha un’elevata efficienza energetica e utilizza un packaging in fibra di legno che è riciclato o ottenuto da foreste gestite in modo sostenibile.

Il nuovo iPad Air sarà disponibile dal prossimo mese su apple.com/it e tramite l’app Apple Store in 30 Paesi e territori, inclusi gli Stati Uniti. I modelli Wi-Fi di iPad Air saranno disponibili a partire da 669 euro, mentre i modelli Wi-Fi + Cellular, saranno disponibili a partire da 809 euro. Il nuovo iPad Air, in configurazioni da 64GB e 256GB, sarà disponibile in cinque meravigliose finiture: argento, grigio siderale, oro rosa, verde e celeste.

iPadOS 14, il potente sistema operativo sviluppato appositamente per iPad, è di serie con il nuovo iPad di ottava generazione e con il nuovo iPad Air; sarà disponibile come aggiornamento software gratuito da domani per tutti i modelli di iPad Pro, iPad Air 2 e modelli successivi, iPad di quinta generazione e modelli successivi e iPad mini 4 e modelli successivi.

La Apple Pencil (seconda generazione), in vendita separatamente a 135 euro ed, è compatibile con iPad Air. Le custodie Smart Folio sono disponibili per iPad Air a 89 euro in nero, bianco e tre nuovi colori stagionali: deep navy, cyprus green e pink citrus.

Presentato il nuovo Apple Watch SE

Apple ha annunciato Apple Watch SE, che racchiude le funzioni essenziali di Apple Watch in un design moderno che i clienti amano e con un prezzo più accessibile. Il display Retina più grande ed evoluto consente ai clienti di vedere chiaramente ancora più dettagli e le informazioni che più contano, proprio sul loro polso. Apple Watch SE ha lo stesso accelerometro, giroscopio e altimetro always-on dell’Apple Watch Series 6; inoltre, grazie ai più recenti sensori di movimento e microfoni, offre potenti funzioni per la salute e la sicurezza, tra cui rilevamento cadute, SOS emergenze, chiamate d’emergenza internazionali e l’app Rumore.

Con watchOS 7, gli utenti possono sfruttare nuove, potenti funzioni, come Configurazione famiglia, che consente anche ai più piccoli o ai membri più anziani della famiglia che non hanno un iPhone, di godersi Apple Watch, oppure il monitoraggio del sonno, il rilevamento automatico del lavaggio delle mani e i nuovi allenamenti. Apple Watch SE è disponibile in tre splendide finiture della cassa realizzata integralmente in alluminio riciclato ed è compatibile con tutti i cinturini per Apple Watch, incluso il nuovo Solo Loop e Solo Loop Intrecciato.

Il display Retina, con bordi sottili e angoli arrotondati, è più grande del 30 percento rispetto al Series 3. L’interfaccia permette font e icone delle app di grandi dimensioni e di facile lettura, mentre le complicazioni sono precise e ricche di informazioni. Per il display è disponibile una gamma di nuovi quadranti ottimizzati, così i clienti potranno visualizzare facilmente notifiche, messaggi, parametri degli allenamenti e molto altro. Con il processore dual-core e S5 System in Package (SiP), Apple Watch SE raggiunge prestazioni incredibilmente veloci, fino a due volte superiori rispetto a Apple Watch Series 3. La Digital Crown con feedback aptico genera clic incrementali che danno una straordinaria sensazione meccanica quando la si ruota. Apple Watch SE integra i più recenti altoparlanti e microfoni, ottimizzati per una qualità audio superiore di telefonate, Siri e Walkie-Talkie, oltre alla tecnologia Bluetooth 5.0.

L’altimetro always-on di ultima generazione indica l’altitudine in tempo reale tutto il giorno avvalendosi di un nuovo altimetro barometrico con maggiore efficienza energetica, del GPS e delle reti Wi-Fi nelle vicinanze. Questa funzione consente di rilevare anche le piccole variazioni di altitudine sopra il livello del suolo, fino a una misurazione di circa 30 cm, ed è disponibile come complicazione per il quadrante o parametro degli allenamenti. La bussola integrata fornisce agli utenti indicazioni e direzione più precise, in aggiunta a inclinazione, altitudine, latitudine e longitudine. Gli utenti possono aggiungere una delle tre nuove complicazioni bussola al loro quadrante, mentre gli sviluppatori possono utilizzare le informazioni della bussola nelle loro app per creare esperienze più ricche.

Con la funzione SOS emergenze su Apple Watch, i clienti possono chiamare aiuto e avvisare i servizi di emergenza in modo semplice e rapido premendo un pulsante. Per una maggiore sicurezza quando si è in viaggio, gli utenti con modelli Cellular di Apple Watch SE possono effettuare chiamate d’emergenza internazionali2 indipendentemente da dove è stato acquistato originariamente il dispositivo e dallo stato di attivazione del piano cellulare. Il rilevamento cadute utilizza un algoritmo sviluppato specificamente per questo e i più recenti accelerometri e giroscopi in Apple Watch SE per rilevare se l’utente è caduto. Analizzando la traiettoria del polso e l’accelerazione dell’impatto, Apple Watch invia all’utente una notifica dopo la caduta, che può essere annullata o usata per far partire una chiamata di emergenza. Se Apple Watch non rileva alcun movimento dell’utente per circa 60 secondi dopo la caduta, chiama automaticamente i servizi di emergenza e riproduce un messaggio audio con le coordinate di latitudine e longitudine del luogo in cui si trova l’utente, oltre a inviare un messaggio ai contatti d’emergenza. Per prendersi cura della salute dell’udito, Apple Watch SE utilizza il microfono integrato di ultima generazione per misurare i livelli sonori nell’ambiente in cui si trova l’utente. Se i decibel raggiungono un livello tale da poter causare danni all’udito, Apple Watch SE invia una notifica all’utente, che potrà inoltre controllare i livelli sonori in qualsiasi momento con l’app Rumore o con la relativa complicazione per il quadrante.

In watchOS 7, i clienti possono portare a un nuovo livello la personalizzazione grazie alle sette nuove opzioni per il quadrante, che includono Stripes, Chronograph Pro, GMT e Artist, e possono inoltre preparare, scoprire e condividere nuove configurazioni per il quadrante con altri utenti. Le nuove funzioni per la salute e il fitness, inclusi VO2 Max a bassa intensità, monitoraggio del sonno, rilevamento automatico del lavaggio delle mani e nuovi tipi di allenamento possono aiutare gli utenti a comprendere meglio il loro stato di benessere generale. Facilmente accessibili dal polso sono anche Mappe, che include indicazioni stradali per i ciclisti, e Siri, che suggerisce la traduzione da una lingua all’altra.

Apple Watch SE (GPS) ha un prezzo a partire da 309 euro mentre l’Apple Watch SE (GPS + Cellular) ha un prezzo a partire da 359 euro.


Presentato il nuovo Apple Watch Series 6

Apple ha presentato oggi Apple Watch Series 6, introducendo Livelli O₂, una funzione rivoluzionaria che offre agli utenti ancora più informazioni sul loro stato di salute generale. Apple Watch Series 6 presenta importanti miglioramenti all’hardware, come un System in Package (SiP) S6 più veloce e un altimetro always-on di ultima generazione, nella linea più colorata di sempre, con una splendida palette di nuove finiture per le casse e nuovi cinturini. watchOS 7 introduce Configurazione famiglia, il monitoraggio del sonno, il rilevamento automatico del lavaggio mani, nuovi tipi di allenamento e la possibilità di selezionare e condividere i quadranti dell’orologio, incoraggiando i clienti a muoversi di più, rimanere in contatto e gestire meglio la propria salute in modi del tutto nuovi.

Apple Watch Series 6 amplia le funzioni salute dei modelli Apple Watch precedenti, con una nuova e comoda funzione che misura la saturazione di ossigeno nel sangue, così gli utenti possono analizzare meglio il proprio stato di salute e benessere generale. La saturazione di ossigeno, o SpO2, rappresenta la percentuale di ossigeno trasportata attraverso i globuli rossi dai polmoni al resto dell’organismo, e indica quanto bene questo sangue ossigenato viene diffuso in tutto il corpo.

Per compensare le naturali variazioni epidermiche e migliorare la precisione, il sensore Livelli O₂ impiega quattro gruppi di LED rossi, verdi e a infrarossi, in aggiunta ai quattro fotodiodi posizionati sul cristallo posteriore di Apple Watch, per misurare la luce riflessa dal sangue. Apple Watch utilizza quindi un algoritmo avanzato sviluppato ad hoc integrato nell’app Livelli O₂, progettato per misurare una percentuale dal 70% al 100% di ossigeno nel sangue. L’utente, da fermo, può effettuare la misurazione quando lo desidera, e nei periodi in cui risulta inattivo (per esempio durante il sonno) misurazioni periodiche vengono eseguite in background. Tutti i dati saranno visibili nell’app Salute, e l’utente potrà tenere traccia dei trend per vedere come cambia il suo livello di ossigeno nel sangue.

Apple Watch Series 6 ha prestazioni ancora migliori grazie all’hardware completamente riprogettato, che racchiude ancora più funzionalità e potenza nello stesso design incredibilmente compatto. Utilizzando un nuovo processore dual-core basato sul chip A13 Bionic di iPhone 11, il nuovo SiP S6 è 20% più veloce, e le app si aprono il 20% più velocemente senza compromettere l’autonomia della batteria, che dura sempre 18 ore. In aggiunta, Apple Watch Series 6 ha il chip U1 e antenne Ultra Wideband, che grazie alla posizione wireless a corto raggio renderanno possibili nuove esperienze, come le chiavi digitali per le automobili di nuova generazione. Apple Watch Series 6 si ricarica più velocemente: ora basta un’ora e mezza per completare la ricarica, e l’autonomia migliorata è perfetta per la misurazione di alcuni allenamenti, come la corsa al chiuso o all’aperto.

L’avanzato display Retina always-on di Apple Watch Series 6 è 2,5 volte più luminoso rispetto a Apple Watch Series 5 quando l’utente tiene abbassato il polso, rendendo molto più semplice guardare il quadrante anche quando c’è molta luce. Quando l’utente tiene abbassato il polso, ora può accedere al Centro Notifiche e al Centro di Controllo, toccare le complicazioni e cambiare quadrante senza dover riattivare il display.

L’altimetro always-on fornisce l’altitudine in tempo reale per tutta la giornata, servendosi di un altimetro barometrico super-efficiente, oltre che del GPS e delle reti Wi-Fi vicine. Questa funzione permette di rilevare anche i piccoli cambiamenti di elevazione sopra il livello del suolo, con variazioni minime verso l’alto e verso il basso di circa 30 centimetri, e può essere mostrata come nuova complicazione del quadrante o metrica di allenamento.

Quest’autunno, i clienti avranno più scelta che mai con casse e cinturini bellissimi, che si adattano a ogni stile. Per la prima volta, un nuovo colore blu si aggiunge all’argento, al grigio siderale e all’alluminio color oro come opzione per la cassa dell’orologio, insieme a un Apple Watch (PRODUCT)RED con esclusivi cinturini in pendant rosso accesso. I modelli in acciaio inossidabile sono ora disponibili in grafite, una nuance grigio/nera con finitura incredibilmente lucida, e in una nuova versione del classico colore oro giallo. Apple Watch Edition è disponibile in titanio con finitura naturale e nero siderale.

Tre nuovi stili di cinturini offrono ai clienti opzioni innovative per un look comodo e su misura, senza i classici fermagli o le fibbie. Vera novità nel settore, il cinturino ultraleggero Solo Loop presenta un design allungabile e uniforme, disponibile in due materiali: silicone morbido e filo intrecciato. Lo speciale processo di trattamento a raggi UV a cui è stato sottoposto il silicone morbido regala al Solo Loop una finitura liscia e setosa. Per realizzare il Solo Loop Intrecciato, invece, viene utilizzata una macchina di precisione che intreccia i 16.000 filamenti di poliestere (composti al 100% da materiale riciclato) a fili di silicone ultrasottili, per dare una flessibilità unica e un look esclusivo. Per garantire la massima comodità, un nuovo sistema di taglie offre nove diverse lunghezze per i cinturini Solo Loop. Il Leather Link, primo nel suo genere, si avvolge elegantemente al polso e si aggancia all’altra estremità con dei magneti sagomati flessibili.

Con Apple Watch Nike sono ora disponibili cinturini Nike Sport e Nike Sport Loop in nuovi colori, e un nuovo quadrante Nike Compact che offre diverse complicazioni Nike Run Club. Apple Watch Hermès è disponibile con casse in acciaio inossidabile color argento o nero siderale, abbinate ai cinturini Simple o Double Tour in un assortimento di nuovi, vivaci colori. La collezione autunnale svela anche il cinturino Hermès Attelage Simple Tour e un più sottile Attelage Double Tour, caratterizzati da un raffinato riferimento alla cassa, che richiama la tradizione equestre del brand, e un nuovo quadrante Hermès Circulaire che offre ancora più complicazioni.

Con watchOS 7, i clienti possono personalizzare ancora di più il proprio orologio con sette nuovi quadranti, tra cui Stripes, Cronografo Pro, GMT e Artist, e allo stesso tempo creare, scoprire e condividere con gli altri nuove configurazioni per i quadranti. Le nuove funzioni per la salute e il benessere, come la misurazione del VO2Max, il monitoraggio del sonno, il rilevamento automatico del lavaggio mani e i nuovi tipi di allenamento aiutano gli utenti a comprendere il loro stato di salute generale. Comodamente accessibili dal polso, le app Mappe e Siri offrono rispettivamente indicazioni ai ciclisti e traduzioni in diverse lingue.

Configurazione famiglia4 in watchOS 7 rende Apple Watch accessibile all’intera famiglia: consente infatti ai più piccoli e ai membri anziani della famiglia che non hanno un iPhone di trarre beneficio dalle funzioni di connettività, salute e fitness di Apple Watch. I più piccoli possono sfruttare le capacità di comunicazione e personalizzazione, accedere a SOS emergenze in qualsiasi momento, accedere all’esperienza degli anelli Attività che è stata progettata specificamente per loro e utilizzare una nuova modalità chiamata “Schooltime”, che li aiuta a mantenere alta la concentrazione quando studiano in classe e a casa. watchOS 7 offre inoltre funzioni ottimizzate per i meno giovani, come una procedura di configurazione semplificata e un quadrante Extra Large aggiornato che mostra a colpo d’occhio l’ora e una ricca complicazione. Potranno contare anche sulla nuova Health Checklist nell’app Salute su iPhone, che permette di verificare in un’unica vista centralizzata se sono state abilitate le funzioni per la salute, come il rilevamento cadute.

Apple Watch Series 6 (GPS) parte da 439 euro e Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular) da 539 euro. A partire da oggi è possibile ordinare entrambi gli Apple Watch Series 6 (GPS) da apple.com/it e nell’app Apple Store, con disponibilità a partire da venerdì 18 settembre.   In linea con l’impegno di Apple nei confronti dell’ambiente, Apple Watch Series 6 è composto da un quantità di materiali riciclati tra le più alte nel settore, con il 100% di terre rare riciclate nel Taptic Engine, quasi il 100% di tungsteno riciclato in tutto il prodotto e il 100% di casse riciclate nei modelli in alluminio. Apple aiuta l’ambiente anche rimuovendo dal packaging di Apple Watch Series 6 gli adattatori CA che potrebbero diventare rifiuti elettronici e aiuta i partner di fabbricazione di Apple Watch a passare alle energie rinnovabili.

Apple annuncia Apple Music Radio

Apple ha annunciato oggi due nuove stazioni radio globali in diretta su Apple Music, ora a disposizione di tutti i fan in 165 Paesi. Beats 1, la radio globale di punta, si chiamerà Apple Music 1, e debutteranno due nuove stazioni: Apple Music Hits, per celebrare le canzoni più amate degli anni ’80, ’90 e 2000, e Apple Music Country, dedicata alla musica country.

Dal lancio di Apple Music nel 2015, Beats 1 è cresciuta fino a diventare una delle radio più ascoltate al mondo, con un’offerta sempre d’eccellenza: le migliori interviste d’approfondimento agli artisti, più esclusive e anteprime internazionali, e una programmazione unica che anno dopo anno ha saputo fare notizia e produrre cambiamenti culturali. Nel corso della sua evoluzione, Beats 1 ha creato un legame profondo con la comunità artistica e ha promosso la selezione e la scoperta di contenuti da parte di persone in carne e ossa, un approccio che continuerà su tutte e tre le stazioni.

Con studi all’avanguardia a Los Angeles, New York, Nashville e Londra, Apple Music 1 è al centro della cultura pop con i suoi approfondimenti e la programmazione condotta da artisti, ed è il luogo in cui musicisti di tutto il mondo scelgono di lanciare nuove produzioni, dare notizie e parlare direttamente ai fan. Apple Music 1 è condotta dai presentatori d’eccellenza Zane Lowe, Ebro Darden, Brooke Reese, Dotty, Hanuman Welch, Matt Wilkinson, Nadeska, Rebecca Judd e Travis Mills, e propone una gamma di show dei più grandi nomi del panorama musicale, come Action Bronson, Billie Eilish, Elton John, Joe Kay, Lil Wayne, Frank Ocean, Vince Staples e The Weeknd, oltre ai nuovi programmi con Aitch, Kerwin Frost, HAIM, Lady Gaga, Nile Rodgers, Travis Scott, Charlie Sloth, Young M.A e tanti altri. Apple Music 1 offre anche vari programmi per celebrare l’energia e vitalità della musica latinoamericana in tutto il mondo, tra cui un nuovo show di J Balvin e gli amatissimi “¡Dale Play! with Sandra Peña” e “La Fórmula Radio with El Guru”. La stazione ospita anche “Africa Now Radio with Cuppy”, con il meglio della musica e degli artisti africani.

Apple Music Hits offre un catalogo completo con i più grandi successi degli anni ’80, ’90 e 2000. La stazione presenta inoltre nuovi straordinari programmi con artisti e conduttori famosi, per far scoprire agli ascoltatori le storie dietro alle canzoni più amate al mondo. Apple Music Hits proporrà dirette quotidiane a cura di Jayde Donovan, Estelle, Lowkey, Jenn Marino, Sabi, Nicole e Natalie Sky, George Stroumboulopoulos (di “House of Strombo”), insieme a programmi speciali di Ari Melber e altri. I fan potranno ascoltare anche nuovi programmi in esclusiva di artisti come Backstreet Boys, Ciara, Mark Hoppus, Huey Lewis, Alanis Morissette, Snoop Dogg, Meghan Trainor, Shania Twain e tanti altri.

Apple Music Country manderà in onda le voci più entusiasmanti della musica country, un genere sempre più vario e tutto da scoprire. La radio è parte integrante della cultura country, e Apple Music Country permette ai fan di oggi di vivere un’esperienza ancora più completa. Questo genere sta diventando sempre più vario, evolvendosi ed espandendosi in tutto il mondo, e Apple Music Country vuole essere l’approdo per ogni sua corrente. La stazione offre un mix della migliore musica del momento e presenta ai fan le star di domani, senza dimenticare i brani e gli artisti leggendari che hanno plasmato e definito il country nel corso degli anni.
Apple Music Country potrà contare sul talento delle voci più entusiasmanti del country: ci saranno dirette quotidiane di Kelleigh Bannen, Ty Bentli, Bree, Alecia Davis, Ward Guenther, Nada e Tiera, e programmi settimanali di Ashley Eicher e Kelly McCartney. I fan potranno ascoltare anche nuovi show in esclusiva di nomi come Jimmie Allen, Kelsea Ballerini, Dierks Bentley, BRELAND, Luke Bryan, Luke Combs, Morgan Evans, Florida Georgia Line, Pat Green, Willie Jones, Chrissy Metz, Midland, Rissi Palmer, The Shires, Carrie Underwood e Morgan Wallen, e di produttori e cantautori leggendari come Dave Cobb, Jesse Frasure e Luke Laird, e del giornalista Hunter Kelly.

I fan possono sintonizzarsi su Apple Music Radio ovunque ascoltino Apple Music: iPhone, iPad, iPod, CarPlay, Apple Watch, Apple TV, Mac, HomePod e online su music.apple.com. Oppure possono chiedere a Siri di riprodurre “Apple Music 1”, “Apple Music Hits” o “Apple Music Country”.