Swatch X Supriya Lele

Swatch collabora con artisti e designer da molto prima che diventasse la norma e il brand è sempre alla ricerca di talenti emergenti e visionari pronti a cambiare il futuro. Sono quelli che la brand crede che il mondo debba cominciare a scoprire oggi. Swatch si lancia nell’alta moda, con una delle designer più elettrizzanti di Londra, Supriya Lele.

Questa stella nascente condivide con la marca l’amore per il colore e la creatività e trasmette il suo DNA nella linea Swatch SKIN CLASSIC – probabilmente l’orologio più sottile al mondo. Sensualità, ma allegria al tempo stesso è il mood dell’etichetta Supriya Lele. La designer si è aggiudicata il Prize Fund LVMH nel 2019 e il suo marchio ri ette le sue origini indiane e inglesi, con un tocco di minimalismo. Sta facendo scalpore nel settore grazie alla sua abilità nel creare splendide opere direzionali che segnano un con ne indistinto tra le due culture. Pensa a tessuti leggeri, drappeggi ispirati ai sari indiani e vivide interpretazioni del tradizionale Madras. La collaborazione con Swatch permette alla designer di esplorare un territorio sconosciuto e di raggiungere target nuovi.

“Ho tratto ispirazione dai miei modelli minimalisti, dai sari tradizionali che si dispiegano in strati trasparenti, con tintura in nero di seppia, blu pavone, giallo oro e Madras. Lo Swatch SKIN CLASSIC ha rappresentato la tela perfetta e veste quasi come una seconda pelle – lo stile leggero e minimalista presenta molte sinergie con la mia visione creativa”, afferma Supriya Lele.

Gli orologi Swatch X Supriya Lele SKIN CLASSIC portano avanti l’azione responsabile del marchio, con la cassa realizzata in plastica di origine biologica. Gli ingegnosi vestiti a strati di Lele in passerella sono così leggeri che i suoi modelli diventano una seconda pelle per le donne che li indossano – proprio come lo Swatch SKIN CLASSIC. La collaborazione coglie l’essenza del marchio caratteristico dello stile di Lele, grazie ai diversi metodi di stampa sui cinturini nonché, prima volta per SKIN, per il vetro, che fornisce l’e etto di profondità e trasparenza desiderato dalla designer. Tre orologi sono caratterizzati dalla rma con Madras, mentre altri due presentano i numeri sul quadrante scritti in Hindi, un richiamo alla tradizione culturale della designer.
La collezione Swatch X Supriya Lele è disponibile negli Swatch Store e online.

Residente a Londra, Supriya Lele realizza opere profondamente radicate all’interno del suo punto di vista interculturale, che attingono dalla sua eredità indiana e dalla sua identità culturale inglese. Lele ha completato il suo Master of Arts nel campo della moda (indumenti femminili) presso il Royal College of Art nel 2016 e ha conseguito la sponsorship completa NEWGEN dal British Fashion Council. Nel 2020 ha ottenuto parte dei fondi messi a disposizione dall’LVMH Prize e suddivisi tra i diversi nalisti. La sua prima mostra individuale nel settembre del 2019 è stata un successo annunciato per la stagione primavera-estate 2020. I lavori di Lele sono stati presentati su British Vogue, sul New York Times, su Vogue India e i-D. Le sue collezioni prêt-à-porter sono disponibili negli Store quali Dover Street Market, Browns e SSENSE.

Swatch raggiunge le stelle con la nuova Space Collection

Time is what you make of it e per Swatch il cielo non è un limite; lo sono solo i nostri sogni. Se è vero che il modo di percepire la NASA cambia da generazione a generazione, c’è una cosa che rimane sempre uguale: la capacità dell’agenzia spaziale di stimolare l’immaginazione delle persone e il desiderio di esplorare le stelle e nuovi orizzonti. L’ultimissima collezione del brand attinge da questo sentimento, ispirando la gente a sognare in grande, creare il proprio universo unico e sfruttare al meglio il suo tempo sulla terra.

Alimentata da una passione per l’innovazione, la Space Collection celebra la NASA e apre un nuovo capitolo della storia di BIOCERAMIC Swatch. Con due terzi di ceramica e un terzo di plastica biogenerata, BIOCERAMIC presenta una sensazione al tatto vellutata, oltre ad essere estremamente resistente, il meglio di entrambi i mondi. Tre dei cinque orologi della collezione sono caratterizzati da materiale BIO-SOURCED e si ispirano direttamente alle tute spaziali indossate dagli astronauti della NASA.

BIG BOLD CHRONO EXTRAVEHICULAR trae ispirazione dall’iconica tuta spaziale bianca. Indossate per la prima volta nel 1983 dagli astronauti della NASA Story Musgrave e Donald Peterson, le tute bianche proteg- gono gli astronauti delle radiazioni solari.

Il cronografo bianco è caratterizzato da una cassa in BIOCERAMIC di 47 mm e da un vetro in plastica di origine biogenerata. Il timer del cronografo non è impostato come al solito sull’indicatore dell’ora esatta, ma dieci secondi prima, ed è evidenziato in rosso come a segnalare il conto alla rovescia nale prima del lancio. Completano il design due loop di colore rosso e blu e le lancette con Swatch Glow (lumi- nescenti) e il logo della NASA.

L’Advanced Crew Escape Suit arancione, nota anche come “Tuta color zucca” è fonte d’ispirazione per il modello BIG BOLD CHRONO LAUNCH. Il colore aran- cione chiaro dell’orologio rispecchia le tute indossate dagli astronauti per l’ascesa nello spazio.

Il cronografo arancione è caratterizzato da una cassa in BIOCERAMIC di 47 mm e da un vetro in plastica biogenerata. Il timer del cronografo non è impostato come al solito sull’indicatore dell’ora esatta, ma dieci secondi prima, ed è evidenziato in rosso come a seg- nalare il conto alla rovescia nale prima del lancio. Completano il design due loop di colore blu e bianco; il quadrante è argentato, le lancette con Swatch Glow (luminescenti) e il logo della NASA.

Il BIG BOLD JUMPSUIT richiama le tute blu indossate dagli astronauti nelle attività quotidiane, per le conferenze stampa o durante il lavoro all’interno dello stabilimento della NASA.

L’orologio di colore blu è caratterizzato da una cassa in BIOCERAMIC di 47 mm e da un vetro in plastica biogenerata. La corona è posizionata a ore 2, mentre completano il design due loop di colore bianco, le lancette con Swatch Glow (luminescenti) e il logo della NASA.

A concludere la Swatch Space Collection abbiamo il modello TAKE ME TO THE MOON GENT con una cassa trasparente e il modello SPACE RACE NEW GENT, con un quadrante argentato a effetto specchio. Stay tuned per il set esclusivo disponibile solo in alcuni store selezionati, che include anche Flik Flak, il componente più giovane della famiglia Swatch. Il Conto alla rovescia per il 5 giugno è partito!

Curiosità: Nel 1996, l’astronauta svizzero Claude Nicollier indossava l’orologio Swatch Access To Space – SKZ100 mentre si imbarcava sullo Space Shuttle Columbia per una missione di lancio di un satellite italiano. L’orologio indossato durante questo viaggio straordinario è stato regalato al Sig. Nicolas G. Hayek ed è ancora esposto nel museo presso la sede di Swatch.

Jaques Droz al museo delle culture di Milano

La Maison ha accettato la richiesta del Museo delle Culture di Milano (MUDEC) di arricchire l’esposizione “Robot. The Human Project” con gli storici automi creati da Pierre Jaquet Droz 250 anni fa.

Qualcosa di magico accade quando il passato incontra il presente e il sogno diventa realtà. Proprio per questo motivo, la Maison Jaquet Droz è stata invitata a esporre le proprie creazioni in occasione di un’esposizione eccezionale che si terrà a Milano dal 1° maggio 2021 intitolata “Robot. The Human Project”.

Perché si tratta di una mostra d’eccezione? Semplice, è una delle prime al mondo a documentare la passione dell’uomo per la creazione di androidi. Dagli automi dei secoli scorsi ai robot più moderni, l’obiettivo non cambia: creare un’alternativa meccanica all’uomo e, nei limiti del possibile, dotarla di tratti umani, dalle espressioni ai gesti fino all’intelligenza per ora “artificiale”.

Era questo l’obiettivo di Pierre Jaquet Droz, che 250 anni fa creò i suoi primi automi. The Writer, The Draughtsman e The Musician, presentati a La Chaux-de-Fonds nel 1774, hanno segnato una svolta storica nel passaggio da automi a veri e propri androidi, dando vita al mito di Jaquet Droz nelle corti europee. Queste creazioni continuano tutt’oggi a essere fonte di ispirazione per i segnatempo della Maison.

La richiesta del MUDEC (Museo delle culture) dimostra l’importanza del contributo della Manifattura a questo lungo percorso. La Maison ha accettato di partecipare all’esposizione presentando alcuni dei suoi automi più prestigiosi: un uccello canoro (1790), una gabbia per uccelli animati (1780), un orologio da tasca uccello canoro (1785) e The Poet (2018).

“Robot – The Human Project” sarà a Milano fino al 1° agosto 2021. La mostra unisce fascino e ispirazione, immaginazione e creatività, in uno scenario interattivo che saprà soddisfare la curiosità di chi apprezza l’Arte della Meraviglia cara a Jaquet Droz.

Swatch lancia i nuovi colori BIG BOLD BIOCERAMIC

Swatch si fa sempre più audace, con il lancio dei modelli multicolore della serie BIG BOLD BIOCERAMIC, che incarnano l’atmosfera estiva. Con due terzi di ceramica e un terzo di plastica di origine biologica derivata dall’olio del ricino, BIOCERAMIC rappresenta l’ultimissima innovazione del marchio. Leggero, resiliente e resistente, con una sensazione al tatto vellutata, questo nuova materiale unisce il meglio di entrambi i mondi.

Con la sua cassa di diametro 47 mm, il modello BIG BOLD è ideale per presentare BIOCERAMIC al suo meglio, grazie alla super cie interna inclinata che porta a focalizzarsi sulle lancette e la struttura architettonica della cassa con movimento a vista.

Questi modelli danno seguito alle tinte di colore più tenui lanciate in anteprima il mese scorso. La cassa, la ghiera e la corona sono in materiale BIOCERAMIC, mentre il bracciale, il vetro e gli occhielli sono realizzati in plastica di origine biologica. Sono disponibili quattro nuovi stili cool: “BLITE” bianco con tocchi di azzurro e arancione. “LIMY” blu con note di grigio e lime, “ORACK” nero con sprazzi di arancione e bianco, e “DIVERSIPINK” in rosa con dettagli di colore grigio e blu. “Time is what you make of it” e questi nuovi modelli BIG BOLD BIOCERAMIC portano stile, innovazione e colore nell’assortimento.




BIOCERAMIC, la novità di Swatch

Swatch presenta la sua ultimissima innovazione: la BIOCERAMIC. Solo pochi mesi dopo il primo Swatch in materiale bio-generato , presentato a settembre del 2020, arriva ora un mix, nuovo e unicamente Swatch, di ceramica e plastica di origine biologica: made by Swatch, solo per Swatch.

Due terzi di ceramica, un terzo di plastica di origine biologica, la BIOCERAMIC unisce il meglio dei due mondi: la bio-plastica dà infatti al nuovo mix meno rigidità e meno fragilità, mentre la ceramica apporta resistenza. Un materiale più resistente e più resiliente, oltre che “setoso” e gradevole al tatto e termosensibile (si adatta velocemente alla temperatura del corpo).

Quale migliore modello per presentare questo nuovo materiale se non il BIG BOLD, con la sua cassa di 47 mm di diametro? Costruito e studiato con caratteristiche di design architettonico, abbiamo scelto di presentarlo in versione “naked” per far apprezzare al meglio le caratteristiche pure e raffinate della BIOCERAMIC.

Ci sono cinque colori tra cui scegliere: i grandi classici bianco e nero, il grigio, “colore dell’anno”, l’azzurro cielo e il rosa, must have di questa stagione.

BIG BOLD in BIOCERAMIC è un vero pezzo di design e grazie alla trasparenza del quadrante – elemento distintivo del marchio – sono ben visibili il movimento e la struttura dell’orologio, mettendo in risalto la definizione che consente l’applicazione del nuovo materiale. Il cinturino, il vetro e la loop sono realizzati in plastica di origine biologica.

Swatch ha dato il via a una rivoluzione nel 1983 con l’introduzione di un modello di soli 51 componenti. Trentasette anni dopo, il brand ha lanciato la plastica di origine biologica, che ha debuttato nella collezione BIORELOADED a settembre 2020. Oggi BIOCERAMIC, l’ultimissima versione, si aggiunge a SWATCH NEXT, ricca di idee dirompenti. Entro la fine del 2021, tutte le principali linee di prodotto Swatch cominceranno ad adottare a loro volta l’uso della BIOCERAMIC. In vendita a 125 euro dal 15 aprile in tutti gli store e on line dal 20 Aprile. Per ulteriori informazioni, visitare il sito ufficiale.





Swatch e MoMA insieme per una nuova collezione

Swatch ha annunciato il lancio di una serie di modelli in edizione speciale con il Museum of Modern Art di New York. Gli orologi saranno disponibili nei negozi Swatch di tutto il mondo e sul sito swatch.com nonché nei MoMA Design Store globali e sulla pagina store.moma.org, a partire dal 4 marzo 2021.

La collezione composta da sei creazioni ispirate alle opere della collezione MoMA: The Starry Night (1889) di Vincent van Gogh, Hope, II (1907-1908) di Gustav Klimt, The Dream (1910) di Henri Rousseau, Composition in Oval with Color Planes 1 (1914) di Piet Mondrian, The City and Design, The Wonders of Life on Earth, Isamu Kurita (1966) di Tadanori Yokoo, and New York (1968) di Tadanori Yokoo.

Questi orologi possono essere acquistati singolarmente con una confezione che descrive in breve, l’opera dell’artista oppure in una confezione limitata di 221 pezzi. Swatch e MoMA hanno concepito una confezione speciale, ispirata alle Blade Stair, le scale che collegano i piani del museo, visibili dall’ingresso sulla 53ma Strada.



“Swatch è molto lieta di celebrare un nuovo passo della sua ricca storia con il MoMA, che include diversi orologi Swatch nella collezione permanente del museo – ha commentato Carlo Giordanetti, CEO dello Swatch Art Peace Hotel -. È un vero onore potere reinterpretare capolavori di Vincent van Gogh, Gustav Klimt e Piet Mondrian ed evidenziare la nostra passione per l’arte e gli artisti del XX secolo. Siamo inoltre estremamente felici di inserire orologi disegnati basandosi sulle opere di artisti contemporanei molto quotati, come Tadanori Yokoo e Beatriz Milhazes”.

Quest’ultima entrerà in un programma speciale con tre delle sue opere della collezione MoMA sulla piattaforma Swatch X You, che permette ai clienti di creare il proprio stile di orologio personalizzato sul sito Swatch.com e in alcuni negozi Swatch selezionati. Inoltre una tiratura limitata di ogni opera di Milhazes sarà disponibile al Design Store del MoMA a New York.



“Siamo orgogliosi di dare seguito all’attuale collaborazione tra MoMA e Swatch con questa nuova collezione di orologi ispirati alle opere d’arte della collezione MoMA. L’impegno di MoMA nell’integrare il buon design nella vita di tutti i giorni è incarnato negli orologi Swatch” ha chiosato Robin Sayetta, Associate Director of Business Development del MoMA.


Il San Valentino di Swatch: per chi non crede più nell’amore

Time is what you make of it. Molti credono che il tempo possa anche guarire un cuore infranto. È proprio per questo che Swatch desidera rendere omaggio a tutti i single e a chi non crede più nell’amore, presentando per San Valentino una nuova collezione e una nuova campagna che portano una ventata di aria fresca e innovazione nel giorno più importante dell’anno dedicato all’amore. Invece dei soliti messaggi romantici, i quattro orologi Swatch sono caratterizzati da un sentimento diametralmente opposto. Ciascuno racconta una storia di amore finito con un tempismo teatrale perfetto punteggiato da un filo di sarcasmo quasi terapeutico per chi è single.

L’edizione speciale P(E/A)NSE-MOI ha un cinturino rosso e ripropone tutti i ben noti tratti distintivi dell’amore all’interno. Ma non è tutto. L’orologio si presenta all’interno di una scatola di pronto soccorso con cerotti, per guarire e sanare le ferite di un cuore infranto!


HATE 2 LOVE presenta diverse sfaccettature, in un turbinio di emozioni. Di giorno il quadrante nero mostra il grido disperato “I hate to love you”. Allo scendere della notte invece le parole “I love you” si accendono sul quadrante dell’orologio. Ti ricorda qualcosa?

C’è sempre qualcosa degli anni ‘70 che non passa mai di moda e Swatch non ha mai smesso nemmeno per un secondo di amare tutte le cose dal gusto retrò. Sia il modello New Gent BEATING LOVE, sia il Gent BEATING PINK ne colgono appieno l’atmosfera, con linee color rosa, o ispirate alle tonalità dell’arcobaleno, che avvolgono il polso di chi li indossa, partendo dal cinturino bianco che forma un cuore sul quadrante.


 

Swatch farà davvero piangere tutti questo San Valentino… dalle risate. Non hai ancora un appuntamento? Niente panico. Swatch ha proprio quello che fa al caso tuo. Elena Gabrielle presenterà per noi in anteprima il suo spettacolo comico dal vivo: appuntamento domenica 14 febbraio ore 20:00 sull’IGTV dell’account Instagram @Swatch e su YouTube. L’attrice comica australiana, relatrice TEDx, ha mostrato grande talento nel video di YouTube “Come uscire con un ragazzo francese”, che ha avuto 2,8 milioni di visualizzazioni. Scommettiamo che a San Valentino farà morire dalle risate anche i cuori infranti!




L’icona della Disney, Mickey Mouse, esplode in chiave pop con la Keith Haring Collection by Swatch

L’ultimissima collaborazione Swatch con Disney e Keith Haring Studio celebra l’iconico artista pop e attivista sociale di New York degli anni ‘80, rinomato per i suoi pittogrammi, le sue linee e i suoi simboli rivoluzionari e provocatori stile graffiti. Ne risulta una collezione Swatch con un Mickey Mouse della Disney completamente rielaborato dai canoni estetici, dalla vibrante energia e dai colori dell’Haring dell’ultimo periodo.

Azienda straordinaria nel rendere l’arte accessibile a tutti, Swatch ha instaurato da molto tempo collaborazioni in qualità di primo produttore di orologi nel settore a stringere partnership con artisti quali Kiki Picasso, Alfred Hofkunst e David LaChapelle x Amanda Lepore. Keith Haring ha creduto nel concetto di creare arte veramente accessibile al pubblico. Il suo linguaggio di design è stato utilizzato per influenzare in modo straordinario le strade e le stazioni della metropolitana della città di New York e l’artista ha supportato progetti di raccolta fondi per l’istruzione dei bambini e iniziative di sensibilizzazione nei confronti dell’AIDS.

La leggenda narra che il pioniere dell’arte di strada ha sempre voluto lavorare per Disney, e in qualche punto lungo il suo percorso ha deciso di prendere la situazione nelle proprie mani ritraendo Mickey Mouse, che rappresenta un leitmotiv del suo lavoro. Questo secondo lancio con Swatch costituisce la seconda collezione lanciata dall’azienda in collaborazione con Keith Haring. La prima è uscita nel 1986, quando l’artista ha disegnato quattro orologi prima di aprire il suo celeberrimo Pop Shop in Lafayette Street nel centro di New York. I modelli erano allora venduti nel suo negozio in edizione limitata e rimangono ancora oggi gli orologio Swatch più ricercati dai collezionisti.

Oggi come oggi più qualcosa è vivace, meglio è, e MOUSE MARINIÈRE afferma il suo stile affidandosi al colore, con un robusto cinturino rosso a strisce che trae ispirazione dalle iconiche magliette di Mickey. La raffigurazione di Haring del personaggio più famoso della Disney è impresso sul vetro della cassa dell’orologio, sopra a un quadrante a strisce rosse e bianche per una profondità e un movimento maggiori.

L’amato personaggio della Disney, raffigurato da Haring, spicca al centro del quadrante del modello MICKEY BLANC SUR NOIR, mentre lo stile pop delle lancette squadrate e la loop entrambi di colore giallo compensano il design monocromatico minimalista.

Le ipnotiche linee curve bianche e nere firmate Haring presentano Mickey Mouse in tutta la sua gloria sul modello ECLECTIC MICKEY, percorso dai rinomati colori primari della Swatch. Disponibile anche nella versione Maxi Swatch, che misura oltre 2 metri, MAXI ECLECTIC MICKEY è tanto funzionale quanto ricercato dai collezionisti.


La collezione Swatch Disney Mickey Mouse X Keith Haring è disponibile a partire dal 7 gennaio 2021. Voci ancora non confermate parlano del MAXI ECLECTIC MICKEY in edizione limitata di 221 pezzi ad un prezzo di $750. Per ECLECTIC MICKEY il prezzo è di 180 euro, MICKEY BLANC SUR NOIR il prezzo è di 120 euro, mentre per il modello MOUSE MARINIÈRE il prezzo è di 95 euro, tutti venduti in confezione personalizzata.


MAXXI e Swatch festeggiano il loro decimo anniversario

Al via una collaborazione lunga 12 mesi tra il MAXXI e Swatch in occasione di due importanti ricorrenze: il decennale del Museo nazionale delle arti del XXI secolo e il decimo anno di attività di Swatch Art Peace Hotel, il progetto di residenza d’artista inaugurato nel 2011 a Shangai dove, grazie a Swatch, artisti di tutto il mondo soggiornano e lavorano immergendosi in una delle aree culturali più interessanti del sistema artistico internazionale.

Inaugura la collaborazione, già il 12 dicembre alle 12, il primo Swatch ART-Talk, online sui canali social di Swatch Art Peace Hotel (Facebook e Instagram) e su quelli del MAXXI. Una conversazione sull’arte a cui interverranno gli artisti Chiara Luzzana, Sandro del Pistoia e Passepartout Duo (Nicoletta Favari e Christopher Salvito) che racconteranno la loro esperienza durante la residenza nello Swatch Art Peace Hotel a Shanghai, in dialogo con Carlo Giordanetti, CEO di Swatch Art Peace Hotel, e Hou Hanru, Direttore artistico del MAXXI.

Da Shanghai il viaggio si sposta virtualmente a Roma per celebrare il MAXXI nell’anno del decimo anniversario. Il museo nazionale dedicato al contemporaneo, – capolavoro di Zaha Hadid e laboratorio di futuro aperto a tutti i linguaggi della creatività – sarà il soggetto di uno speciale Swatch X You, la linea customizzata che consente di creare uno Swatch unico e personalizzato. Swatch presenta così un canvas dedicato proprio al MAXXI, che sarà disponibile dal 9 dicembre sul sito ecommerce italiano di Swatch e permetterà fino al 20 dicembre di creare e ordinare il proprio orologio Swatch al prezzo di 115 euro.

Carlo Giordanetti, CEO di Swatch Arte Peace Hotel afferma “siamo felici di iniziare il nostro decimo anno di vita con questa collaborazione con il MAXXI. Swatch Art Peace Hotel è animato da principi di apertura, libertà di espressione e senso della comunità. L’esperienza degli artisti che vi sono invitati si arricchisce grazie all’immersione in una cultura stimolante e dinamica, così come dall’interazione con altri artisti di discipline e nazionalità diverse – un melting pot che genera nuove energie, nuovi linguaggi, nuovi progetti. Come il MAXXI per Roma e per l’Italia, un incubatore di positività e dinamismo. Esattamente quello di cui abbiamo bisogno, oggi piu’ che mai. Grazie a Giovanna Melandri e a Hou Hanru, e a tutto il team di MAXXI, per l’entusiasmo e l’accoglienza: sarà un bellissimo anno!”.

Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI, commenta: ”Sono particolarmente lieta di questa nuova partnership, che giunge al termine di un anno importante ma difficile per il museo ed è un segnale bello e incoraggiante per il 2021. Ringrazio Swatch Art Peace Hotel con cui condividiamo valori fondamentali, come il sostegno ai giovani talenti, l’apertura ai diversi linguaggi della creatività, l’attenzione all’innovazione e la vocazione internazionale, Questa collaborazione riflette ancora una volta l’importanza dell’alleanza strategica non effimera tra pubblico e privato per la cultura”.

Emozione, gioia di vivere, innovazione e provocazione positiva definiscono Swatch e la sua visione dell’Arte. Da oltre 35 anni l’azienda lavora a stretto contatto con gli artisti, in particolare dal 2011 ha riservato loro uno spazio speciale: lo Swatch Art Peace Hotel di Shanghai. Inaugurato nel 2011, nel cuore pulsante di Shanghai in Cina, questo è un luogo dedicato agli artisti, dove talenti provenienti da tutto il mondo trovano un posto per vivere e lavorare in totale libertà per alcuni mesi. Il progetto punta a coinvolgere artisti di tutte le discipline ed è in grado di accogliere diciotto creativi contemporaneamente: ballerini, pittori, scultori, scrittori, video maker e molte altre discipline artistiche trovano spazio all’interno dello Swatch Art Peace Hotel. Nel pieno spirito di Swatch, la residenza vuole abbracciare le diversità, incoraggiare la libertà di espressione e innovazione e sostenere il lavoro degli artisti. Un modo unico di dare loro voce nella società contemporanea, nel rispetto assoluto della loro persona e del loro operato. Fino ad oggi la residenza ha accolto più di 385 artisti da 51 diversi Paesi.

Il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo è il primo museo nazionale dedicato alla creatività contemporanea. È stato inaugurato nel maggio del 2010. Pensato come un grande campus per la cultura, Il MAXXI è stato definito un capolavoro di Zaha Hadid, che lo ha progettato dopo aver vinto un concorso internazionale, ed è una grande opera architettonica dalle forme innovative e spettacolari. Produce e ospita mostre di arte, architettura, design e fotografia, ma anche progetti di moda, cinema, musica, performance di teatro e danza, lecture e incontri con artisti, architetti e protagonisti del nostro tempo. La Collezione permanente è esposta con ingresso gratuito dal martedì al giovedì con opere a rotazione. Il MAXXI è molto più di un museo: una piattaforma aperta a tutti i linguaggi della creatività e luogo di incontro, di scambi e collaborazioni, uno spazio aperto a tutti, un laboratorio di idee e di future.

Il Natale con Swatch

Attenzione, anche per Babbo Natale qualcosa è andato storto, nel vero senso della parola. Sommerso da liste di Natale e desideri infiniti, ha distolto un momento lo sguardo dalla strada per controllare gli ultimi messaggi e, BOOM, la sua slitta si è schiantata nella neve e Babbo Natale è volato. Fortunatamente i suoi aiutanti si preoccuperanno delle consegne mentre lui cercherà di riprendersi. L’outfit in rosso di Babbo Natale e gli indici minimalisti risaltano sul quadrante bianco e sul corrispondente cinturino trasparente con stampa a neve. Questa edizione limitata è semplice, elegante e si intona alla perfezione con un gioioso maglione.

E’ la presentazione del nuovo Swatch di Natale HoHoOuch, che fa da apripista alla collezione Holiday Collection. Quindici orologi scintillanti, che includono i modelli BLUMINO, MULTILUMINO, LUMINESCENT ROSE e BLUE SPARKLE. Qualcosa come 150 punti luce illuminano ogni quadrante, mentre i cinturini brillanti donano ulteriore luminosità, festeggiando la gioia di vestirsi… anche quando nessuno sta guardando. Tutti i modelli Holiday Collection sono disponibli on line ed in selezionati store del mondo.